La Grande Galleria. Dal testo al grafo, al modello digitale

The Grande Galleria. From text to graph, to digital model

  • Erika Guadagnin Università degli Studi di Torino
  • Federico Cesareo Politecnico di Torino

Abstract [ita]

Il contributo si focalizza sulla Grande Galleria di Carlo Emanuele I di Savoia inaugurata nel 1608: una manica di collegamento situata all’epoca tra la residenza ducale e il Castello di Torino. Al suo interno era custodita la Biblioteca Ducale insieme a collezioni di oggetti di diversa natura, il tutto incorniciato da un apparato architettonico e decorativo di tipo naturalistico e simbolico. Queste componenti sono oggi distrutte o disperse, mentre le fonti per il loro studio si riferiscono a singoli aspetti della Galleria. Si è quindi deciso di compiere un esperimento grafico che permettesse di capire in che modo la forma dell’informazione agisca sui modelli epistemologici con cui conosciamo la Grande Galleria. Lo scopo dell’esperimento è quello di rappresentare le reti di relazioni tra le unità bibliografiche che erano contenute nelle scansie della biblioteca, partendo dall’idea di Foucault secondo cui i libri sono inseriti in sistemi di relazioni e di rimandi. Il tentativo è quello di elaborare uno spazio digitale di visualizzazione delle informazioni che possa rendere visibili le reti di relazioni che legano gli oggetti della Grande Galleria.

Abstract [eng]

This contribution focuses on the Grande Galleria of Carlo Emanuele I of Savoy inaugurated in 1608: a connecting building located at the time between the ducal residence and the Castle of Turin. Inside it housed the Ducal Library along with collections of objects of various kinds, all framed by naturalistic and symbolic architectural and decorative apparatus. These components are now destroyed or dispersed, while the sources for their study refer to individual aspects of the Galleria. It was therefore decided to carry out a graphic experiment to understand how the form of information acts on the epistemological models by which we know the Grande Galleria. The aim of the experiment is to represent the networks of relationships among the bibliographic units that were contained in the library’s shelves, starting from Foucault’s idea that books are embedded in systems of relationships and cross-references. The attempt is to elaborate a digital space for displaying information that can make visible networks of relationships that link the objects of the Grande Galleria.

Published
2023-06-28
How to Cite
GUADAGNIN, Erika; CESAREO, Federico. The Grande Galleria. From text to graph, to digital model. DigitCult - Scientific Journal on Digital Cultures, [S.l.], v. 8, n. 1, p. 95-108, june 2023. ISSN 2531-5994. Available at: <https://digitcult.lim.di.unimi.it/index.php/dc/article/view/221>. Date accessed: 02 mar. 2024. doi: https://doi.org/10.36158/97888929573676.
Section
Articles