Le trasformazioni della digital economy. Quali rischi e opportunità per il lavoro delle donne?
Transformations of the Digital Economy. What Risks and Opportunities for Women's Work?

  • Fabio Cucculelli

Abstract

Analizzando le trasformazioni che l’economia digitale sta producendo nel mondo del lavoro sia per ciò che attiene ai contenuti (competenze, skills) che alle modalità di lavoro (es. smart working) crediamo sia necessario costruire un percorso che consenta finalmente alle donne di cogliere queste nuove possibilità. In questo senso la digital economy può rappresentare una concreta opportunità per colmare i divari di genere, anche quelli salariali e di carriera tra uomini e donne, se saremo in grado di orientarci verso una nuova visione delle politiche economiche, del lavoro, dell’istruzione e della formazione attente al genere e alle nuove generazioni. Il tema non è quindi solo quello di garantire pari opportunità ma nuove e diverse opportunità capaci di valorizzare i talenti delle donne, unitamente a quelli degli uomini. È necessario un cambiamento culturale complessivo capace di concepire in modo nuovo il rapporto tra tempo dedicato al lavoro e alla famiglia, senza penalizzare, come avviene oggi, le donne e dando agli uomini più tempo e responsabilità nella cura dei figli.
Inoltre, per valorizzare la partecipazione femminile al mercato del lavoro, è necessario colmare il “gender career gap” e il “gender pay gap”. Questi due divari generano effetti cumulativi durante la carriera: da un lato le donne hanno meno opportunità di essere promosse e di poter di maturare l’esperienza necessaria per progredire nella carriera; dall’altro questi divari hanno un effetto frenante sia nelle scelte scolastiche e accademiche sia su quelle lavorative. La consapevolezza su questo tema sta crescendo ma è giunto il momento di porre fine a questa palese ingiustizia che penalizza ulteriormente le donne che, a parità di competenze e di mansioni svolte, si vedono corrisposte stipendi più bassi dei colleghi uomini.

Abstract [eng]

The digital economy can represent a real opportunity to bridge gender gaps, including wage and career gaps between men and women, if we are able to move towards a new vision of economic policies, employment, education and careful training to gender and new generations. The theme is therefore not only to guarantee equal opportunities but new and different opportunities capable of enhancing the talents of women, together with those of men. An overall cultural change is needed, capable of conceiving the relationship between time dedicated to work and family in a new way, without penalizing women, as it does today, and giving men more time and responsibility in looking after children. To enhance female participation in the labor market, it is necessary to bridge the gender career gap and the gender pay gap. These two gaps generate cumulative effects during the career: on the one hand women have less opportunity to be promoted and to be able to gain the experience necessary to progress in the career; on the other, these gaps have a dampening effect on both school and academic choices and on work. The paper attempts to analyze these processes of change.

Published
2019-12-31
How to Cite
CUCCULELLI, Fabio. Transformations of the Digital Economy. What Risks and Opportunities for Women's Work?. DigitCult - Scientific Journal on Digital Cultures, [S.l.], v. 4, n. 3, p. 63-70, dec. 2019. ISSN 2531-5994. Available at: <https://digitcult.lim.di.unimi.it/index.php/dc/article/view/150>. Date accessed: 18 jan. 2020. doi: https://doi.org/10.4399/97888255301557.
Section
Articles